Trastevere

Trastevere è il nome del tredicesimo rione di Roma, indicato con R. XIII.

Il nome deriva dal latino trans Tiberim (al di là del Tevere), che era già il nome antico della regione augustea; questo perché la città ebbe origine e principale sviluppo invece nella opposta sponda.

Si trova sulla riva ovest (destra) del fiume Tevere e a sud della Città del Vaticano.

Il toponimo indica anche la zona urbanistica 1b del I Municipio

Oggi Trastevere mantiene ancora il suo carattere grazie alle strade tortuose coperte di sanpietrini su cui si affacciano case popolari medioevali. La notte si riempie di persone, sia italiane che straniere, grazie alla ricchezza di ristoranti e pub per ogni fascia di prezzo.

È uno dei quartieri più vivi, caratteristici e autosufficienti della città. Offre ristoranti tipici romani (molto famosi il goliardico Cencio La parolaccia per via degli insulti reciproci, Il Rugantino, alle “Fratte di trastevere” e da Gigetto) e pizzerie ma anche cinema, mercati (quello di San Cosimato è stato ristrutturato proprio di recente), banche, farmacie, supermercati, botteghe di ogni tipo e negozietti eleganti.

Altro tratto che caratterizza la zona i monumenti a Gioachino Belli e a Trilussa, emblemi trasteverini.

Share Tweet Pin it